Pittori triestini: Santo Bidoli

pitura, scultura, fotografia, cine ...a Trieste o de artisti triestini
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
senator
senator
Messaggi: 41672
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Pittori triestini: Santo Bidoli

Messaggio da babatriestina »

Santo Bidoli (1886 - 1957)di cui abbiamo già in forum opere del Revoltella, non è molto noto, visto che wikipedia non gli dedica nemmeno una pagina. ma alcuni sui questi meritano davvero, questo alla Pinacoteca di Gorizia

Immagine

trovo qualche descrizione in rete
l’opera di Santo Bidoli. In pieno clima di ritorno alla tradizione e di celebrazione del classicismo, l’artista riprende senza remore la tecnica del pointillisme francese e del divisionismo italiano, stendendo il colore mediante brevi pennellate, che appaiono uniformi guardando l’opera da una certa distanza.

Santo Bidoli nato a Monfalcone l’11 dicembre 1886 (morto a Vicenza nel 1957) Santo Bidoli, certamente meno conosciuto rispetto a Sbisa’, fu artista singolare, di notevoli capacita’ artistiche e sensibilita’ non comune. Dopo una prima formazione artistica a Trieste, alle Scuole Industriali, prosegui’ gli studi all’Accademia di Venezia con Ettore Tito e Augusto Sezanne fino al 1906. A Trieste si dedico’ soprattutto alla decorazione di interni, elaborando pannelli decorativi per banche, chiese, edifici pubblici e privati. Noto al Museo Revoltella per l’enigmatico dipinto intitolato “La piovra” (1901-1915, olio su tela, 140x140 cm) di evidenti accenti secessionisti, nel corso degli anni Venti Bidoli sviluppo’ un linguaggio pittorico fondato sulla tecnica puntinista, che alterno’ ad uno stile pulito e lineare ispirato alla tradizione artistica italiana nell’ interpretazione novecentesca. al revoltella presenti Santo Bidoli, “Autoritratto” 1924, olio su cartone, 34x33 cm
Santo Bidolil, “Scultore con maschera di gesso”, olio su tavola, 60x60 cm
Santo Bidoli, tre piccoli dipinti ad olio su cartone realizzati negli anni Quaranta: “Bimbi e colombi a Vicenza”, “Creazzo-Terra smossa” e “Il muratore”.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Arti figurative”