Informazioni sulla privacy

Strumenti Utente

Strumenti Sito


divinita

Gli Dei egizi sono presenti con molte statuette

testina di Hathor
testina di Hathor
testina di Hathor
testina di Hathor
Iside che allatta Horus
altre divinità a destra L’ELEGANZA DELLA GRANDE DEA Esposto alla mostra “Sotto il cielo di Nut. Egitto divino” al Civico Museo Archeologico di Milano, questo bronzetto egizio, databile al periodo tardo (715-332 a.C.), raffigura la dea Neith, la Grande, che possedeva attributi guerrieri e domestici, e fu considerata la creatrice di tutti gli dei. La dea è qui raffigurata in piedi, nell’atto di camminare, con la corona del Basso Egitto sul capo. Il braccio destro è steso lungo il corpo, la mano chiusa a pugno, in alcuni casi a reggere un segno ankh (la chiave della vita). Il braccio sinistro invece è leggermente proteso in avanti, anche in questo caso con la mano stretta a pugno: nelle sue immagini dipinte, essa regge un arco o uno scettro oppure anche la spola per tessere (da lei inventata).dalle pagine dle museo
le divinità: Osiride
le divinità: Osiride
le divinità: Osiride
le divinità: Osiride
le divinità: Ptah il dio di Menfi
le divinità: Iside
le divinità: Iside
le divinità: Bes
le divinità: Bes
le divinità: Bes
le divinità: Sekhmet la dea leonessa
le divinità: Horus il falcone figlio di Osiride e Iside, in legno
le divinità: Horus il falcone figlio di Osiride e Iside, in ceramica
le divinità: Anubis
Queste pagine web fanno uso dei cookies. Usando queste pagine tu accetti che alcuni cookies siano memorizzati sul tuo computer. Usando queste pagine, inoltre, tu accetti di aver letto e compreso le nostre regole sulla privacy. Se non condividi queste regole ti chiediamo di lasciare questa pagina. In questa pagina trovi maggiori informazioni sul nostro uso dei cookies e la nostra gestione della privacy.
divinita.txt · Ultima modifica: 12-06-2020 21:37 da babats