Informazioni sulla privacy

Strumenti Utente

Strumenti Sito


monumenti:castel:edificio_federiciano

Castello di san Giusto: l'edificio federiciano

L'atrio

www.atrieste.eu_foto_a002_castel_img_7251.jpg

Venne costruito nel 1557 per proteggere il precedente ingresso quattrocentesco alla casa de Capitano, a cui si accede da un arco a sesto acuto. Questo aveva due ingressi, uno più ampio ed uno più piccolo, rivolti verso il piazzale, che ora sono al primo piano per gli scavi novecenteschi, mentre l'ingresso con rampa attuale con ponte levatoio risale al 1590 ed è rimasta l'unica porta attualmente aperta.

Contiene informazioni sulle Tredici Casade, in quanto conserva la ruota con gli stemmi che si trovava nel monumento alla dedizione del 1882, e diversi stemmi della Casade

Alcuni stemmi asburgici, della città

www.atrieste.eu_foto_a002_castel_img_7255.jpg

e fredericiani ?

Un leone marciano “in moleca” del 1753 proveniente dal confine con i territori veneziani ( uno simile all'orto lapidario)

l'altro leone di tipo veneziano, andante,veneziano è invece uno stemma di una famiglia patrizia veneta, i Boldù e proveniente da Rovigno fine XVI secolo

www.atrieste.eu_foto_a002_castel_img_7262.jpgwww.atrieste.eu_foto_a002_castel_img_7253.jpg

ed uno stemma a gigli di Francia che dovrebbe essere di Filippo d'Alençon Filippo d'Alençon, patriarca d'Aquileia alla fine del trecento, probabilmente lo avranno messo nel breve periodo in cui Trieste passò alle dirette dipendenze dal Patriarcato un paio di anni prima di passare agli Asburgo anni 80 del Trecento

www.atrieste.eu_foto_a002_castel_sangiusto085.jpg

Sul fondo, i restaurati automi Micheze e Jacheze (o Mikez e Jakez) del Municipio e la campana

Per la loro storia ed altre immagini leggere qua: https://www.atrieste.eu/Forum3/viewtopic.php?f=9&t=878

Fra l'atrio e il castello, un cannone: falconetto con fusto e le ruote nuovi e palle di cannone di pietra, provenienti da castelli della zona.

A proposito di campane, sono comparse esposte al castello queste due campane, probabilmente una religiosa del Trecento ed una civile del Quattrocento La seconda, di cui si vede l'altro lato, dovrebbe essere settecentesca

www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari123.jpg www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari124.jpg

www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari126.jpg www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari128.jpg

All'ingresso, il vecchio Melone, acroterio a spicchi sormontato dall'alabarda che doveva trovarsi in origine in cima al Campanile di san Giusto, crollata la prima cuspide per anni era esposto dapprima come si vede dalle vecchie stampa sul sagrato, poi all'Orto Lapidario

il Melone

Adesso è stata esposta anche una campana settecentesca proveniente dall'orologio della torre del Porto

la campana della torre del Porto

un'altra trecentesca era esposta e poi è stata ritirata

la campana del 1317
pietra tombale di Gaspare Rauber, capitano imperiale dal 1492 al 1496

una vecchia immagine dell'attuale biglietteria, un tempo corpo di guardia e forse prima accesso alle stalle

www.atrieste.eu_foto_a002_castel_castelloaicm.jpg www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_collecapitolino011.jpg

altra immagine esposta al Castello del vecchio ingresso

www.atrieste.eu_foto_a002_castel3_31marzocastellapidarioflotta143.jpg

La cappella dell'edificio federiciano

www.atrieste.eu_foto_a002_castel_cit137.jpg

Il Cristo proviene dalla collezioni dei Musei civici ed è definito come Crocifisso in legno, ascrivibile a bottega nord-europea del XVII secolo

con una statua di apostolo verniciata che un tempo si trovava sulla facciata della Cattedrale

e sulla chiave di volta lo stemma AEIOU di Federico III

alla base dei costoloni delle volte gotiche, testine

www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari133.jpg www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari134.jpg

www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari136.jpg www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_castelalinari135.jpg

foto storica che mostra la cappella senza crocifisso e col trittico di s Chiara sull'altare

www.atrieste.eu_foto_a002_castel2_31marzocastellapidarioflotta128.jpg

sull'angolo, all'accesso, uno stemma biancorosso dell'Austria. Dietro, si vede il melone a spicchi


Vuoi commentare o intervenire in materia? Iscriviti al forum di atrieste.eu.

Queste pagine web fanno uso dei cookies. Usando queste pagine tu accetti che alcuni cookies siano memorizzati sul tuo computer. Usando queste pagine, inoltre, tu accetti di aver letto e compreso le nostre regole sulla privacy. Se non condividi queste regole ti chiediamo di lasciare questa pagina. In questa pagina trovi maggiori informazioni sul nostro uso dei cookies e la nostra gestione della privacy.
monumenti/castel/edificio_federiciano.txt · Ultima modifica: 17-01-2021 14:41 da admin