La Villa dell'Arciduca sopra Muggia

Muggia, Istria slovena ed Istria croata
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

La Villa dell'Arciduca sopra Muggia

Messaggio da babatriestina »

Eh, sì Muggia è geograficamente Istria!
bene, mi sembrava strano che nessuno degli appassionati avesse parlato della villa dell'Arciduca, o Villa del Principe a Zindis, per cui incomincio io, anche se vi confesso che non ho mai avuto l'occasione di passarci :oops:
L'arciduca Lodovico Salvatore ( o anche Luigi Salvatore), figlio di Leopoldo II di Asburgo Lorena e di Maria Antonia principessa delle Due Sicilie nacque a Firenze il 4 agosto 1847 e morì il 12 ottobre \1915 nel suo castello di Brandeis sul fiume Elba. Possedeva altre residenze, fra cui un Miramar a Maiorca ed una a Ramleh in Egitto, ma qui possedeva una casa di campagna, comprata nel 1876, con un vasto parco. Era un uomo colto, alla mano, viaggiatore con il panfilo Nixe II e autore di numerosi libri.
Allo scoppio della prima guerra ricevette al 16 agosto 1914 l'ordine dell'Imperatore di abbandonare Zindis e ritirarsi prima a Gorizia e poi al castello di Brandeis, vicino a Praga, dove morì. E' sepolto alla Cripta dei cappuccini.

http://www.ludwig-salvator.com/ital/kurzbio.htm
http://de.wikipedia.org/wiki/Ludwig_Sal ... ch-Toskana
una storia molto triste riguarda la sua giovane possibile fidanzata arciduchessa Matilde, morta a 18 anni nel 1867 per aver voluto nascondere una sigaretta dietro il vestito che prese fuoco
http://en.wikipedia.org/wiki/Archduches ... of_Austria
( sembra però che ci si aspettava che Matilde sposasse Umberto I re d'Italia per ricucire le relazioni fra Austria e Italia).

La villa rimase abbandonata e pian pianino spogliata di tutti gli arredi
Visibili ancor la ex casa del guardiacaccia e una fontana ( Aguar de la luna) con l'iscrizione 1904 pose arciduca Lodovico Salvatore di Toscana.
Era il fratello dell'arciduca Giovanni Salvatore, meglio noto come Giovanni Orth di cui si è già parlato.


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
1382-1918
citadin
citadin
Messaggi: 829
Iscritto il: ven 18 apr 2008, 6:24
Località: Trieste

Messaggio da 1382-1918 »

L'arciduca scrisse moltissimi libri scientifici sugli argomenti più svariati, molti dei quali sono rimasti inediti.



Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
Messaggi: 1072
Iscritto il: lun 31 mar 2008, 23:22
Località: Trebiciano

Messaggio da Zigolo »

Sembrava anche a me strano che nessuno avesse ancora parlato di Lodovico Salvatore, personaggio a me vagamente familiare per le mie origini muggesane e per aver abitato per oltre un decennio in età adulta vicino alle sue ex tenute.

Tenute che comprendevano diversi edifici, fra cui appunto la “villa del Principe” che ha subìto un accurato restauro da parte di un privato (penso negli anni 90) per poi passare di mano alla morte di quest’ultimo (vado a memoria, se ho sbagliato gli ho allungato la vita :wink: ).

Un'altra costruzione è quella che diversi anni fa è stata adibita a ristorante albergo (“All’Arciduca”): era la “Batteria n.2”, facente parte del sistema difensivo del porto di Trieste, ma già in disuso quando il Principe, com’era familiarmente chiamato, la usava come stalla.

Un’altra, più sotto, era “la casa della carrozza”. Ci dovrebbe essere ancora, anche se decrepita (non ho notizie recenti perché manco da qualche anno da quei posti).

Di un altro manufatto mi ricordo molto bene, quello che delimita la sorgente detta “Nusigola”, e se ricordo bene sull’architrave ci dovrebbe essere inciso un 1899. Si trova nel bosco di Zindis proprio sul sentiero facente parte dell’”Itinerario Paola Rizzi”.

Ma il “Principe” mi è familiare soprattutto perché i miei nonni materni, bambini quando lui era a Zindis, lo hanno entrambi visto e vagamente conosciuto di persona. Mia nonna oltretutto, negli ultimi anni della sua vita (è morta nel 1996) è stata intervistata da una studiosa di Vienna, giunta più volte da quelle parti proprio per raccogliere notizie su Lodovico Salvatore.



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

Sembra fussi un personaggio estroso ed anticonformista, scandaloso all'epoca per el fatto de amar i bagni de mar in costume adamitico. :-)


Mal no far, paura no gaver.

Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
Messaggi: 1072
Iscritto il: lun 31 mar 2008, 23:22
Località: Trebiciano

Messaggio da Zigolo »

AdlerTS ha scritto:Sembra fussi un personaggio estroso ed anticonformista, scandaloso all'epoca per el fatto de amar i bagni de mar in costume adamitico. :-)
Questo me lo gaveva contà personalmente mio nono (classe 1902)!



Avatar utente
AdlerTS
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 9561
Iscritto il: mar 27 dic 2005, 21:35
Località: mail: adlerts[at]email.it

Messaggio da AdlerTS »

Pareria che per ogni tociada in acqua saltassi fora un gruppo de inservienti che doveva crear "un corridoio" de linzioi per permetterghe de passar dalla casa all'acqua.


Mal no far, paura no gaver.

muiesan
naufrago
naufrago
Messaggi: 54
Iscritto il: mar 24 ott 2006, 1:11
Località: Muia

Messaggio da muiesan »

Gavessi servi 5000 de lori, la casa xe quasi in Ciampore ...
:wink:



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Messaggio da babatriestina »

oggi ho scattato qualche immagine, ma non ho potuto fermarmi, e le ho scattate da un autobus in corsa: se mi fermavo, il successivo con l'orario festivo , sarebbe passato un'ora dopo!
è questa?
Immagine


Immagine

Immagine


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
Messaggi: 1072
Iscritto il: lun 31 mar 2008, 23:22
Località: Trebiciano

amantearciduca

Messaggio da Zigolo »

babatriestina ha scritto:Una casa di fronte
Immagine
No, questa no xe a Muja Vecia. Se no sbalio dovessi esser quela subito soto el curvon de San Florian, che più de un secolo fa iera nela disponibilità del'Arciduca Ludovico Salvatore (e me par che xe propio quela dove che el tigniva la sua amante).



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Muggia

Messaggio da babatriestina »

Zigolo ha scritto:
babatriestina ha scritto:Una casa di fronte

No, questa no xe a Muja Vecia. Se no sbalio dovessi esser quela subito soto el curvon de San Florian, che più de un secolo fa iera nela disponibilità del'Arciduca Ludovico Salvatore (e me par che xe propio quela dove che el tigniva la sua amante).
Esatto, e la go messa difatti subito dopo dele foto dela cesa de Muggia Vecia. Chi iera l'amante de Ludovico Salvatore? conta, conta, che no so..


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
Zigolo
distinto
distinto
Messaggi: 1072
Iscritto il: lun 31 mar 2008, 23:22
Località: Trebiciano

Re: Muggia

Messaggio da Zigolo »

babatriestina ha scritto:Chi iera l'amante de Ludovico Salvatore? conta, conta, che no so..
Me ricordavo giusto: son 'nda a veder quel che gavevo leto e ve lo riporto:

“Lasciata la villa si continua a salire sino alla prima casa di San Floriano, sulla destra e al ciglio della strada sta un'altra casa che era parte della tenuta. Conosciuta dai vicini abitanti come casa dela negra, la costruzione semplice e ad un piano, oggi non è più la stessa perché è stata recentemente ammodernata. Veniva chiamata così perché vi alloggiava all'epoca la bella amante mulatta Catarina Homar. Il Coretti, che lì aveva vista, la ricordava così: era molto giovane e ben fatta con la pelle leggermente scura, aveva i capelli riccioluti (crespi), portava vestiti colorati a fiori e braccialetti d'oro alle braccia e alle caviglie, collane. Era molto gentile e parlava volentieri con la gente del luogo in italiano. I servitori le portavano i pasti dalla vicina villa; il fatto che lei abitasse là da sola, il Coretti non lo sa spiegare. Con lo scoppio della prima Guerra mondiale, il Principe e la sua bella compagna non abitavano più nella tenuta di Zindis; in questa casa alloggiarono i militari austriaci del vicino Forte Olmi.”

Carlo VASARI, L'Arciduca Lodovico Salvatore – Testimonianze e leggende nel 150° della nascita, in Borgolauro n. 32 (1997), Muggia.

Qualcossa però no me bati, per mi questa xe un'altra. Perché Catalina (e no Catarina) Homar iera una sua amante, ma la iera de Majorca e dele poche foto che go visto no la me par né nera né coi cavei rizi. E po' la ospitava nela sua residenza de Majorca e la ghe aministrava le tenute.

PS – Queste xe notizie che forsi le sta mejo nela sezion dove che ghe xe zà l'argomento Ludovico Salvatore.



Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: Muggia

Messaggio da babatriestina »

Zigolo ha scritto: PS – Queste xe notizie che forsi le sta mejo nela sezion dove che ghe xe zà l'argomento Ludovico Salvatore.
fatto


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Avatar utente
babatriestina
Capo postin
Capo postin
Messaggi: 37211
Iscritto il: dom 25 dic 2005, 19:29
Località: Trieste, Borgo Teresiano

Re: La Villa dell'Arciduca sopra Muggia

Messaggio da babatriestina »

Oggi da Muggia Vecchia ho fotografato dall'alto e da lontano la Villa dell'Arciduca
Immagine
è circondata da un muro di arenaria con merli.. guelfi!


"mi credo che i scrivi sta roba per insempiar la gente" ( La Cittadella)

Torna a “Istria”