Speleovivarium

Musei de la cità e mostre colegade
Regole del forum
Collegamenti al regolamento del forum in varie lingue ed alle norme sulla privacy in italiano.
Rispondi
Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 14:14

Nei colli di Trieste si aprono molte gallerie, alcune adibite al traffico, altre predisposte, in tempi meno fortunati, come rifugi antiaerei. Dentro a queste gallerie artificali si ricrea un ambiente, se manca il traffico, che assomiglia molto a quello delle cavità naturali del Carso: buio, temperatura costante, clima umido ...

In una di queste gallerie che esce in fondo alla via Guido Reni (grazie a http://www.openstreetmap.org per la mappa)

Immagine

è stato creato uno speleovivarium, un luogo dove vengono raccolti e mostrati piante ed animali che vivono nell'ambiente ipogeo o in prossimità di esso.

Il museo non è aperto tutto l'anno perché d'estate la temperatura salirebbe troppo aprendo e chiudendo le porte, e anche d'inverno è aperto solo la domenica dalle 10 alle 12. Credo che su appuntamento si possa visitare anche in altri momenti, ma non ne sono sicuro: noi ci siamo andati nell'orario regolare di apertura.

Abbiamo trovato delle persone molto gentili e competenti che ci hanno spiegato le caratteristiche della fauna e dato qualche indicazione per comprendere meglio quello che andavamo vedendo.

L'ingresso è gratuito. C'è una cassetta per contributi volontari vicino al libro firme.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 14:15

Abbiamo fatto qualche foto; è vietatissimo l'uso del flash e ci siamo avvalsi di quella poca illuminazione ambientale che c'era e della luce che veniva fornita da una piccola piletta a led che ci è stata data per vedere. Quindi le foto non sono tecnicamente perfette, però sempre meglio che niente. Se volete vedere le cose meglio andate a vederle dal vivo.

Cominciamo subito col proteo (proteus anguinus): non frequento le grotte del Carso, la sola nella quale abbia messo piede è la grotta Gigante, quindi non so quanto sia comune in natura e quanto sia facile da vedere. Io lo ho visto vivo solo qua.

Immagine

Immagine

A vederlo dal vivo (sembra un asparago bianco lessato) mi si è confermata la sensazione, non lo so se sia aderente al vero o meno, di un animaletto fragile. Credo sia tra le specie a rischio di estinzione.

Questi sono suoi parenti, ma vengono da lontano, come dice bene il loro nome scientifico: ambystoma mexicanum

Immagine

Immagine

(sono sempre gli stessi: la differenza di colore deriva dal mescolarsi di diverse, deboli, fonti luminose di colore diverso).


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 14:16

Vicino c'era anche una salamandra pezzata, tipica, invece, delle nostre zone anche se io non le ho mai viste (la foto è un poco mossa)

Immagine

ed un rospo, timido e ritroso

Immagine


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 14:16

Nelle grotte sono vissuti, in passato anche altri animali. Ecco allora un calco del cranio dell'ursus spelaeus

Immagine

e l'impronta di un dinosauro (calco fatto in Dalmazia, se ricordo bene)

Immagine


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 14:17

Il Carso è fatto da sedimenti calcarei e, quindi, una sezione è dedicata anche ai minerali ed ai fossili

Immagine

ed alle concrezioni calcaree

Immagine


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 14:18

Non lo so quanti di voi abbiano visitato lo speleovivarium. Io, finora, mai.

Se non lo avete mai visitato, non posso che consigliarvi una passeggiatina durante una di queste domeniche di inverno.

Prima di andarci vi consiglio di documentarvi un poco qua http://www.sastrieste.it/SitoSAS/Viva.html

In particolare mi sembra ben fatta la guida in formato pdf scaricabile da qua http://www.sastrieste.it/SitoSAS/PDF/Nu ... varium.pdf


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

VetRitter
distinto
distinto
Messaggi: 1165
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 16:25
Località: Piacenza (provincia)

Re: Speleovivarium

Messaggio da VetRitter » lunedì 25 novembre 2013, 16:04

belle foto nonostante le difficoltà...
il proteo per vivere ha bisogno di acqua, credo che tra quelle conosciute viva solo a Postumia, perlomeno tra quelle dei dintorni.



Avatar utente
sono piccolo ma crescero
Cavalier del Forum
Cavalier del Forum
Messaggi: 7394
Iscritto il: venerdì 11 maggio 2007, 14:08
Località: Trieste

Re: Speleovivarium

Messaggio da sono piccolo ma crescero » lunedì 25 novembre 2013, 16:13

VetRitter ha scritto:belle foto nonostante le difficoltà...
il proteo per vivere ha bisogno di acqua, credo che tra quelle conosciute viva solo a Postumia, perlomeno tra quelle dei dintorni.
Ho letto che ha bisogno di acqua termostatata tra i 4 e i 14 °C e "dura e pura", non inquinata e con tanto calcio.

Sul secondo link che ho messo http://www.sastrieste.it/SitoSAS/PDF/Nu ... varium.pdf trovi la sua distribuzione e trovi anche la notizia di una nuova specie, il proteo nero, non cieco, che invece vive in una zona limitata della Slovenia. Mi dicevano che in uno speleovivario della zona sono riusciti, con molta attenzione e cure, a farlo riprodurre in cattività.


Non sono abbastanza giovane da sapere tutto. (J.M. Barrie - The admirable Crichton)

VetRitter
distinto
distinto
Messaggi: 1165
Iscritto il: martedì 13 ottobre 2009, 16:25
Località: Piacenza (provincia)

Re: Speleovivarium

Messaggio da VetRitter » martedì 26 novembre 2013, 6:43

sono piccolo ma crescero ha scritto:"dura e pura"
:clapping_213: :clapping_213:
sono piccolo ma crescero ha scritto:Sul secondo link che ho messo http://www.sastrieste.it/SitoSAS/PDF/Nu ... varium.pdf
grazie, interessantissimi,
saluti



Ciancele
no montar in scagno
no montar in scagno
Messaggi: 4204
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2011, 22:30

Re: Speleovivarium

Messaggio da Ciancele » martedì 26 novembre 2013, 9:26

Bon giorno. Son rabià. Con chi domandare. Con Son Piccolo Ma Crescerò. Coss’el te ga fato? Par causa sua el mio speck se ga brusà, l’ovo e el cafè xe diventai fredi. Come mai? Eco: mi go dà un’ociada cusì ai post e vedo quel dela caverna e el link. Nela mia santa innocenza go verto el link e inveze de andar a far marenda son sta là a legerlo. No’l iera tanto interessante, ma tantissimo!! Penso che queste informazioni, abbinate alle fatiche di altri amici forumisti (Baba Triestina, Sum Culex, tanto per fare due nomi), sono quelle che fanno distinguere il nostro forum dagli altri. Penso anche che quanto pubblicato da SPMC sia da leggere e rileggere per comprendere e gustare il contenuto di questo link, fatto con tanto amore ed entusiasmo. L'interesse mio poggia naturalmente anche sul fatto che questi argomenti son quelli del mio hobby. Grazie, Son Piccolo Ma Crescerò, ed una buona giornata.



Rispondi

Torna a “Musei”