Informazioni sulla privacy

Strumenti Utente

Strumenti Sito


monumenti:saladbarcola

La villa romana di Barcola

Resti della villa romana di Barcola

Fuori città:

la stele dei Rundicti: una curiosa storia, una strada doveva passare per il territorio dei Rundictes ( Roditti? Rodik) ma Gaio Lecanio basso aveva tentato di deviarla per farla passare presso i suoi possedimenti, Un ricorso a Roma, all'imperatore Claudio ( e siamo fra il 39 e il 43 d C) diede ragione ai cittadini e torto a Lecanio

Questa via progettata dal console Attio, in seguito alla sentenza pronunciata da Aulo Plauzio, legato ( governatore della Pannonia) dell'imperatore Tiberio Claudio Augusto Germanico, e dopo che (era stata modificata e) deviata dai territori dei Rundictes alle terre di Gaio Laecanio Basso, il primopilo( ufficiale di legione) Lucio Rufellio Severo ripristinò nel primo tracciati in base all'ordine dell'imperatore Tiberio Claudio Cesare Augusto Germanico

.

Queste pagine web fanno uso dei cookies. Usando queste pagine tu accetti che alcuni cookies siano memorizzati sul tuo computer. Usando queste pagine, inoltre, tu accetti di aver letto e compreso le nostre regole sulla privacy. Se non condividi queste regole ti chiediamo di lasciare questa pagina. In questa pagina trovi maggiori informazioni sul nostro uso dei cookies e la nostra gestione della privacy.
monumenti/saladbarcola.txt · Ultima modifica: 12-08-2020 19:44 da babats