Informazioni sulla privacy

Strumenti Utente

Strumenti Sito


ricette:xcontorni

\1 Ricette non triestine apparse sul forum \/1

  • Eventuali immagini possono essere, eventualmente, ingrandite, facendoci clic sopra.
  • Le eventuali bandierine indicano la lingua in cui sono descritte le ricette, non la loro provenienza

\2 Collegamenti ad altre pagine \/2

Verdure e legumi

Moros y cristianos

Eccellente piatto cubano, paricolarmente buono se fatto con i fagioli neri che, penso, si dovrebbero trovare pure in Italia. Il riso dovrebbe essere del tipo americano (long grain) e non da risotto. Questi fagioli sono particolarmente deliziosi fritti (dopo bolliti, naturalmente) con del chorizo od equivalente salsiccia piccante secca tagliata a fette. Fritto il chorizo in olio d'oliva, si aggiungono i fagioli ed un poco del liquido rimasto dalla bollitura (dei fagioli) e finalmente si schiaccia il tutto grossolanamente con un cucchiaio di legno.

Ricetta casereccia gustosa con melanzane

Questa ricetta, molto buona a mio parere, sfrutta la bontà della salsiccia in armonia con ciliegino e melanzane. Io l'ho gustata in un noto ristorante della provincia di Palermo. Abbiamo fatto tutti i complimenti al cuoco

Ingredienti per 4 persone:
Due melanzane viola di media grandezza
Salsiccia di maiale gr.300
Un bicchere di salsa di pomodoro(in sostituzione un cucchiaio di concentrato da sciogliere con poca acqua)
Ciliegino di pachinogr.200
Olio di oliva di frantoio,sale,pepe.
Un paio di cucchiai di brandy
mezza cipolla
pecorino grattugiato o caciocavallo
Casarecce fresche gr.450

Preparazione
In una padella dai bordi alti con fondo atiaderente, fate imbiondire la cipolla tagliata piccolissima.Versatevi il concentrato di pomodoro appena sciolto il brandy.Un paio di minuti e versatevi la salsiccia priva di budello mescolate e versatevi il ciliegino tagliato a quarti. In fine, aggiungete le melanzane, precedentemente fatte a tocchetti ammollate in acqua e sale per un pò e fritte in olio bollente.Fate cuocere la salsa se vi sembra asciutta agiungete pochissima acqua calda. Cuocete le casarecce ,scolatele al dente ,e ben asciutte, versatele nella sala. Mantecate con un paio di cucchiai di formagio ,e servite con foglie di basilico fresco

Guacamole

Di semplice preparazione, come l'hummus, ma particolarmente gustoso.

2 avocado maturi (premere leggermente i lati del avocado - se é maturo cede, sennó lasciarli maturare avvolti individualmente nella pagina di un giornale)
1/2 cipolla rossa tritata finemente
1 o 2 peperoncini piccanti freschi tritati finemente (rimuovere i semi e i filamenti bianchi interni)
2 cucchiai di foglie di coriandolo fresche tritate finemente
1 cucchiaio di succo di limone
1/2 cucchiaino di sale grosso
una spruzzata di pepe nero

Si può pure aggiungere, se piace, un pomodoro maturo tagliato a cubetti.

Per evitare che si ossidi, lasciare le ossa dell'avocado nel contenitore e coprire con il clingfilm. Lasciare il tutto nel frigo per un'ora prima di servire.

Servire a tavola con le tortilla chips o con il pane pita.

Idealmente si dovrebbe usare un mortaio per mescolare gli ingredienti, ma si puo pure usare una forchetta o se si preferisce il frullatore. Io preferisco usare la forchetta perché mi permette di calibrare perfettamente il risultato - infatti preferisco il guacamole piuttosto 'grossolano'.

Peperoni gialli farciti

Due grossi peperoni gialli dolci
un rametto di timo fresco
un pizzico di ajòn di casa
1 cucchiaio d'olio e.v.o.

per la gramolatura: due fette biscottate
mezzo cucchiaio di prezzemolo tritato,
1 spicchio medio di aglio

In una larga padella sistemare le falde appiattite dei peperoni nettati delle loro nervature e semi, con un cucchiaio d'olio, mettere su ciascuna fetta delle foglioline di timo e dei pizzichini di ajòn Lasciare cuocere dolcemente per una ventina di minuti, coperto da un coperchio sigillante di vetro. Macinare o tritare sotto il matterello in un sacchetto le due fette biscottate, mescolarvi prezzemolo e aglio pressato con lo schiaccia-aglio, un pizzichino di ajòn, distribuire la gramolata sulle fette di peperone e lasciare stufare una decina di minuti!

Molto delicata la cottura e saporito il piatto con questi odori!

Peperoni rossi ripieni

1 4 peperoni grandi, polposi, divisi a metà con taglio verticale e salati
½ kg. di carne di manzo tritata
2 cipolle
2 uova
100 grammi di pane inzuppato nel latte e strizzato ma non troppo
sale, pepe, noce moscata e paprica
pangrattato
olio

Friggere nell`olio per alcuni minuti le cipolle tagliate finemente poi aggiungere la carne e soffriggerla soltanto finchè cambia di colore e salare. Levare dal fuoco, aggiungere il pane strizzato, raffreddare un po’ poi aggiungere le uova appena sbattute assieme alla paprica, noce moscata e pepe.

Disporre i mezzi peperoni nella teglia unta con olio e un po`di acqua. Con l`impasto ottenuto riempirli e poi cospargere con pangrattato (che favorisce la doratura) e metter sopra il tutto un filo di olio, meglio se di oliva. Infornare per un’ ora in questo caso. Il tempo dipende dal ‘volume’ infornato.

Soffriggo la carne di manzo, macinata grossa, in poco olio. Qualche volta aggiungo anche un po' di pasta di salsiccia fresca o un po' di pancetta tagliata a dadini. Faccio raffreddare e aggiungo aglio e prezzemolo tritati fini, pane inzuppato nell'acqua e strizzato, spezie varie: origano, maggiorana, timo.

Riempio i peperoni e li cucino “in piedi” in una teglia, con un po' di olio sul fondo. Mi piacciono molto le cipolle, così, se c'è un po' di spazio, tra un peperone e l'altro, aggiungo qualche cipollina media, intera. Non coprire subito perchè si forma molta acqua.

La caponatina della mia nonna

per 4 persone
150 g gambi di sedano
150 g cipolle
200 g pomodori
30 g di olive snocciolate
30 olio di oliva
1/2 c di zucchero
sale
pepe macinato fresco
1 cucchiaio grande di capperi (forse anche un po di più) a me piaciono molto
2 c di aceto bianco
pinoli (chi vuole)

Tagliare i gambi di sedano a 2 cm
idem per le cipolle
tagliare i pomodori i quarti senza le semenze
tagliare le olive
Friggere in olio d'oliva prima le cipolle, poi i gambi di sedano con zucchero,sale e pepe.
Versare poi i pomodori, olive e capperi a fuoco lento per 15 min.
lavare le melanzane e tagliare a cubetti di cm 2. Friggerle in olio, e poi versarle con le altre verdure per altri 15 mim. Aggiungere l'aceto bianco, sale e pepe.
Una spruzzata di basilico per il tocco finale.

Caponata alla palermitana

500 g di melanzane molto tenere e carnose.
1 dl e mezzo di olio, e più se necessario
100 g di cipolla finemente affettata
500 g di polpa di pomodoro tritata finemente con una forchetta
150 g olive verdi snocciolate
200 g di cuori di sedano a pezzetti, sbollentati per 3-4 minuti e ben sgocciolati
2 cucchiai di capperi sotto sale ben lavati e asciugati
1 dli di buon aceto nel quale si sono sciolti
25 ga di zucchero fine
1 piccolo cucchiaio di pinoli
sale e pepe

Tagliare con tutta la pelle a dadi piuttosti piccoli le melanzane, metterle in una terrina e ricoprirle con sale finee con qualche cucchiaio d'acqua fredda; sgocciolarle dopo mezz'ora, passarle in abbondante acqua corrente strizzarle e e asciugarle bene con un canovaccio.

Mettere la metà dell'olio in un tegame e farlo fumare (lo dicon loro, io non lo farei fumare!), gettarvi i dadi di melanzane, condirli leggermente con sale e pepe, farli imbiondire bene, sgocciolarli con la cucchiaia bucherellata e tenerli da parte.

Versare l'olio di cottura (io non lo farei!) e l'olio non ancora cotto in un tegame, mescolarvi la cipolla e farla stracuocere senza imbiondire; aggiungere i pezzetti di sedano e le olive, mescolarli e subito dopo versare la polpa di pomodoro; condire con un altro pizzico di sale e tenere in ebollizione leggera per circa 10 minuti; aggiungere i capperi, i pinoli e l'aceto con lo zucchero e fare insaporire di nuovo, poi le melanzane e coperto lasciare cuocere mescolando spesso.

Si lascia raffreddare, e molto buona è dopo 24 ore.

All'incirca la ricetta di Gualtiero Marchesi, che però vi aggiunge dell'uvetta

Jacket o Baked Potato

Questo sopratutto per nonna Ivana. Un piatto semplicissimo ma gustoso, molto popolare in Inghilterra per un pasto veloce.

Una bella patata grande non sbucciata. Si unge con un poco di burro fuso e si avvolge in un foglio d'alluminio. Si cuoce al forno preriscaldato a 90-95C per un tempo indeterminato tra 1 ora e 2 ore. Dipende molto dalla qualitá e la dimensione della patata…

Pungere la patata con uno stuzzicadente: se é soffice é pronta, se é dura lasciarla nel forno ancora un poco. Si puó pure cucinarla nel forno a micro-onda. In questo caso si punge la buccia (cruda) con uno stecchino; si avvolge in carta da cucina e si cuoce al massimo per 9-10 minuti.

Quando pronta, si incide la patata a croce. Aggiungere un pezzo di burro e si versa sopra del formaggio gattuggiato che si sciolga al contatto con la patata bollente (fontina, gruviera ecc). Alternativamente, una lattina di tonno sott'olio.

Queste pagine web fanno uso dei cookies. Usando queste pagine tu accetti che alcuni cookies siano memorizzati sul tuo computer. Usando queste pagine, inoltre, tu accetti di aver letto e compreso le nostre regole sulla privacy. Se non condividi queste regole ti chiediamo di lasciare questa pagina. In questa pagina trovi maggiori informazioni sul nostro uso dei cookies e la nostra gestione della privacy.
ricette/xcontorni.txt · Ultima modifica: 21-03-2020 04:24 (modifica esterna)