Informazioni sulla privacy

Strumenti Utente

Strumenti Sito


ricette:xsecondi

\1 Ricette non triestine apparse sul forum \/1

  • Eventuali immagini possono essere, eventualmente, ingrandite, facendoci clic sopra.
  • Le eventuali bandierine indicano la lingua in cui sono descritte le ricette, non la loro provenienza

\2 Collegamenti ad altre pagine \/2

Secondi

La frittata

  • 1 cucchiaio di farina
  • 70 ml latte
  • 30 g parmigiano grattugiato
  • 2 uova
  • sale e pepe

Mettere il formaggio, la farina sale e pepe in una ciotola e diluire con il latte, mescolando con una frustina, aggiungere le uova e fare una crema morbida.
Scaldare l'olio in padella, versare la crema e cuocere da un lato, poi separare due metà (mica sono una esperta voltafrittata!!!) e con una spatola capovolgere le due parti, cuocere pochi secondi.
Posare sul piatto ciascuna metà per commensale, distribuirvi sopra abbondante salsa di melanzana e buon appetito!

Frico friulano


Frico con patate n 1
patate e formaio va ciolti in parti uguali. Come formaio va ben el grana o el montasio, a seconda dei gusti.
Se disfrisi della zivola (che non devi scurirse) e se ghe buta sora le patate che devi andar in pappetta, anche jutandose col piron. Per far veloce se pol prima boirle un poco, ma per giusto non se dovessi far. co la pappetta xe mola, se ghe buta sora el formaio e se cusina prima su un lato e po se gira che se cusini l'altro.
Abbinamenti usuali: polenta o radicio e fasoi



Patate e formaggio si prendono in parti uguali.
Come formaggio vanno bene sia il grana che il Montasio stagionato, a seconda dei gusti. Si soffrigge cipolla, che non deve prender troppo colore e si buttano sopra le patate crude a pezzetti, che devono disfarsi, anche schiacciandole con una forchetta, per far prima si possono bollire un po', ma non è la ricetta vera. Quando è tutto morbido, si aggiunge il formaggio e si cucina il tortino rovesciandolo quando un alto ha preso colore.
Va bene abbinato a polenta o radicchio e fagioli


Frico con patate n 2

6 patate medie, 400 gr. formaggio Montasio di 5-6 mesi,sale.

Pelare le patate e tagliarle a fettine sottilissime con l'apposito attrezzo, farle cuocere lentamente con un po' d'acqua lella tecia e quando sono tenere aggiungere sale e il formaggio tagliato a tocchetti e con la paletta di legno incorporarlo alle patate. Mescolare bene e rigirare come una frittata.

Frico senza patate

Si può fare il frico friabile grattuggiando 2 tipi di formaggio stagionato e poi cuocerli una manciata alla volta nella padelle antiaderente da ambo i lati. Oppure grattuggiarlo direttamente nell'olio bollente e tirarlo fuori velocemente col mestolo forato. In questo caso viene bello spugnoso nel 1° esempio buono e croccante.

Le ricete mi sono state mandate da una mia amica friulana molto gentile.

Frico di formaggio salato

E' semplicemente divino! Si va ad Enemonzo, al caseificio si compra il formaggio salato. Si torna a casa, lo si taglia a fette sottili, lo si mette in padella con pochissimo burro, lo si fa fondere, si aggiungono delle uova sbattute, si fa rapprendere secondo il proprio gusto, lo si serve con polenta. Attenti all'odore del formaggio, che ricorda molto da vicino quello dei piedi di un podista sudicione dopo la maratona di New York in una giornata particolarmente calda. Ma non fatevi scoraggiare. A Capodanno ne ho comprati 5 Kg. (alcuni poi surgelati) oltre che ad un centinaio di cragno (surgelate anch'esse), due gubane, slivoviz, grappa.
P.S. di formaggio salato ve ne sono due tipi, uno cremoso e meno “odoroso”, ed uno più duro estremamente olezzante.

Sarme: riceta serba...


Dunque…
4 persone circa:
1/4 carne masinada, te pol missiar anche una luganiga de porco in mezzo
1 pugno de riso
1 cipolla piccola tritada rosolada
1 presa de pevere
1 presa de sal
1 ovo
1 patata cruda grattada

te misii tuti 'sti ingredienti insieme, te verzi el capuzzo e te taii via la costa grossa in mezzo te ciol una man piena de carne e te la metti nel centro dela foia de capuzzo. col capuzzo che 'vanza, te lo taji a striscie fin fine. Te seri la foia, rodolandola e te fermi con un stecchin

In una farsora grande te rosoli aio e te meti un guciar de farina, te buti i capuzzi taiadi fini, te meti de sore le sarme. te prepari un poco de conserva,poca, in un bicier de acqua calda e te buti de sora le sarme, te coverzi la pignata e te lassi cusinar per un'ora passada, a fogo lento.


Dunque…
4 persone circa:
1/4 di carne macinata, cui si può aggiungere uil contenuto di una salsiccia di maiale
1 pugno di riso
1 cipolla piccola tritata rosolata
1 presa di pepe
1 presa di sale
1 uovo
1 patata cruda grattata

Si mescolano tuti questi ingredienti assieme, apre un cavolo cappuccio, si prende una foglia, si taglia la costa grossa al centro. Si prende una mano piena di carne e si mette al centro della foglia. Con quello che avanza del cavolo cappuccio si taglia striscioline fine fine. Si chiude la foglia arrotolandola e la si ferma con uno stuzzicadente.

in una padella grande si rosola l'aglio e si mette un cucchiaio di farina, poi si buttano i cappucci tagliati fini e sopra le sarme; si copre e si lascia cucinare per più di un'ora a fuoco lento.

Involtini de verza


variante cole verze:
Se ciol una verza, se stacca le foie a crudo e se le buta un per de minuti in una pignata de acqua calda, che le deventi morbide. Se le tira fora cola paletta a busi e se le lassa scolar. Se prepara un missiot de carne masinada con dentro un poco de roba de porco, carne de porco, persuto, mortadella, luganiga, quel che se ga, un ovo, sal e pevere, se missia tuto in frulator e se meti in ste foie de verza rodolando, no ocori gnanca el stechin se se fa ben.
Se metti in una fersora larga un poco de zivola e un poco de panzetta in oio e burro ( poco! che ormai le fersore xe tute antiaderenti) se se metti a rosolar un per de minuti i involtini, po se zonta passada de pomidoro, acqua che no tachi, se coverzi e se cusina basso per una quarantna de minuti. Bon per el tempo come che xe adesso.
te go riportado la rizeta a memoria, se te vol posso zercar i riferimente giusti. Xe comodo perchè se pol prontar prima e scaldar.


Variante con le verze
Si prende una verza, si staccano le foglie e a crudo e si sbollentano per ammorbidirle. Si estraggono con la paletta e si lasciano scolare. si prepara una farcia di carne macinata con anche qualcosa di maiale, può essere carne di maiale macinata, prosciutto, mortadella, salsiccia, quello che si trova, un uovo, sale e pepe, si mescola tutto nel frullatore e si fanno polpettine che si avvolgono nelle foglie di verza, non occorre nemmeno fissarle con uno stuzzicadenti.
Si mette un una larga casseruola un po' di cipolla ed un po' di pancetta in olio e burro ( poco, perchè ormai sono tutte antiaderenti)e si rosolano per un po' gli involtini, poi si aggiunge passata di pomodoro, acqua per evitare che attacchi, si copre e si cucina a fuoco basso per una quarantina di minuti, Ottimo per l'inverno. Si può preparare in anticipo e riscaldare.

Merluzzo alla portoghese


Ho messo i filetti di merluzzo, pepati e salati, nel forno per 5-6 minuti. Piú che altro per poter togliere la pelle dai filetti. Nel frattempo bollivo le patate tagliate a pezzetti e friggevo i peperoni e le cipolle nell'olio d'oliva. Finalmente, nella pirofila uno strato di patate bollite, i peperoni e la cipolla fritta, il merluzzo a pezzetti, una lattina di pelati, una spruzzata d'olio extra vergine e poi nel forno per una quindicina di minuti.

Pasticcio di tonno

Tonno trito 20 deca 3 uova 3 cucchiai di pane grattugiato, 3 cucchiai di formaggio 3 cucchiai di latte Amalgamare e formare un rotolo e cuocerlo nella servietta per circa ½ ora in poca acqua. Lasciare raffreddare, tagliare a fette e coprire di mayonnaise

Polpettine


250 gr. de farina lievitada una gratuggiada de zivola spagnola (rossa) un ovo intiero sal e pevere nero 100 gr. de parmigian un cucciar deprezzemolo un spigo de aio tutto tritado

Un bicier de oio de semi nella farsora A guciarade disfrizer ste polpettine. Servirle con un misto de radicio rosso e rucola non un piatto forte, ma bon per chi' che, anche sofri de colesterolo. (senza carne?)


250 gr. di farina lievitata una gratuggiata di cipolla spagnola (rossa) un uovo intero sale e pepe nero 100 gr. di parmigiano un cucciaio di prezzemolo uno spicchio d'aglio tritato

Un bicchier d'olio di semi nella padella Soffriggere le polpettine a cucchiaiate Servirle con un misto di radicchio rosso e rucola non un piatto forte, ma buono per chi soffre di colesterolo. (senza carne?)

Polpette in bianco


Se prepara le polpette, se le rosola in un pco de burro fin che no le ciapa color, se aggiungi acqua e un toco de dado per brodo se lasa consumar un poco e el piatto xe pronto mgari con un poco de purè vicin.


Si preparano le polpette, si rosolano in un po' di burro fino a che non prendono colore, si aggiunge acqua ed un pezzettino di dado per brodo, si lascia consumare il liquido un poco ed il piatto è pronto. Va bene accompagnato con puré di patate

Polpettone al forno

Il polpettone al forno: stesso impasto delle polpette (mollica di pane, uovo, parmigiano, prezzemolo tritato, sale) con la forma di un polpettone e incartato nella carta da forno (o quella di alluminio ma imburrata) e direttamente in forno caldo. Dopo una ventina di minuti, apro la carta per farlo rosolare. Si può mangiare così con qualunque contorno. A me piace con la salsa di kren.

Polpeton ale erbe


Se fa un tazadin de erbe aromatiche: rosmarin, salvia, magiorana, timo… e se disfrizzi in oio e me par che là se ghe possi meter un poco de aio.


Si fa un battuto di erbe aromatiche, salvia, maggiorana, timo, …, si soffrigge nell'olio e la si può aggiungere un poco di aglio

Ricetta incompleta?

Polpette di pollo


petto de pollo, carota, zivola e panna de cusina,un spriz de tabasco, se metti in mixer, se fa pagnochette ( pagnochette saria polpette, ma più larghe e schiacciade) , se le passa nela farina o nel pangratado e se cusina in fersora nel burro ( butiro, se preferì)


petto di pollo, carota, cipolla e panna da cucina, una spruzzata di tabasco, si mette tutto nel mixer e poi si fanno delle polpette schiacciate, si passsano nella farina o nel pangrattato e si cucinano in una padella nel burro.

Granny's Fried Chicken


Una gallina taiada a tochetti
3/4 de farina 00 zero
un piccolo barattolo de latte evaporato
due scudele de pan gratta'
metter i tochetti de gallina nella farina dopo se tocia nel latte (qua' xe el trucco)…..e per ultimo nel pan gratta'.

Metter a arte per una mezz'ora coverto el tutto con una straza de piatti (canovaccio) umido.
frizzer a fogo caldo per 15-20 minuti finche' diventa de un color miele.


Una gallina tagliata a tochetti
3/4 di farina 00
un piccolo barattolo di latte evaporato
due tazze di pane grattugiato
metter i tochetti della gallina nella farina, poi passarli nel latte (qua' xe el trucco)…..e per ultimo nel pan gratta'.

Mettere per mezz'ora coperto con uno straccio umido
Friggere a fuoco vivace per 15-20 minuti finché diventa di color miele.

Insalata estiva

10 uova di quaglia lessate 4 minuti un pomodoro, 30 g mortadella tritatissima + 2 ovette tritate, sale e pepe, 2 cucchiai olio, succo di limone 3 cucchiai di yoghurt denso, intero naturale 1 cucchiaino di prezzemolo tritato foglie di insalata gentilina!

Lavare e asciugare le foglie di insalata e disporle in uno strato soffice su un piatto da portata. Tagliare a metà le 10 ovette, e disporle sull'insalata nella parte centrale, disporre attorno delle fettine di pomodoro maturo. Mescolare le due ovette tritate con la mortadella e spargere sulle ovette. Salare un pochino, spruzzare con gocce di limone, olio e pepe. Condire lo yoghurt con prezzemolo, sale e pepe e spalmarlo sulla preparazione! Far riposare in frigo un'oretta!

Rotolo di tacchino casalingo

un pezzo di fesa di tacchino ( in offerta alle Coop), separata una parte, messa nel mixer con spinaci scottate in foglia ( erano in offerta fresche) rosmarino, formaggio, un uovo, sale pepe, il resto appiattito a larga fetta ,, spalmata la farcia sulla fetta, arrotolato, legato, come un bon roll ma casalingo, di solito si usa mettere lardo o speck, ma volevo farlo più leggero. Una teglia, un poco d'olio ( un cucchiaio) un po' di cipolla messo in forno, dopo un po' bagnato con vino rosso ( era quella la bottiglia aperta) e quasi un'ora in forno: eccolo qua, affettato!

Carciofi

tre bei carciofi romaneschi, sodi, che vanno ripuliti delle foglie più dure, quindi eliminare la parte superiore, schiaccare col palmo della mano per avere poi facilità a introdurre la farcia, la quale consiste solo (ma è passibile di varianti a proprio gusto!) di pane bianco raffermo, aglio, sale, pepe e prezzemolo e condito con olio quel tanto da rendere la farcia umida, che non “svolazzi” via! Si introduce quanto possibile la farcia tra le foglie, si mette una griglia da pentola a pressione sul fondo, con un bicchiere o due di acqua, si irrora ancora con un po' d'olio, e si cuoce dal sibilo per una mezz'ora.
Con gli “scarti”, da vera formichina risparmiosa, preparo sempre dei passati, unendo pure patata, nei quali cuocere riso, o pastina all'uovo, o anche addensare con farina e latte, o maizena e latte o anche con panna, o yoghurt!!!

Queste pagine web fanno uso dei cookies. Usando queste pagine tu accetti che alcuni cookies siano memorizzati sul tuo computer. Usando queste pagine, inoltre, tu accetti di aver letto e compreso le nostre regole sulla privacy. Se non condividi queste regole ti chiediamo di lasciare questa pagina. In questa pagina trovi maggiori informazioni sul nostro uso dei cookies e la nostra gestione della privacy.
ricette/xsecondi.txt · Ultima modifica: 21-03-2020 04:24 (modifica esterna)