Informazioni sulla privacy

Strumenti Utente

Strumenti Sito


dialetto:z

Vocabolario triestino - italiano

Alla pagina indice del dialetto ci sono i collegamenti per scaricare le versioni pdf, epub, mobi e la versione cartacea del vocabolario.


Navigazione ipertestuale nel vocabolario
Premessa A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V X Z Frasi Metatesi Abbr
Si consiglia, prima di cercare una parola nel vocabolario, di leggere, nella premessa, i criteri ortografici seguiti per la scrittura. Ciò faciliterà la ricerca.

Z

Termine Significato Esempi
Zaavv.Già
Zacagnàcs.m.Villano, rozzo, malvestito
Zacagnàrv.Malmenare, sgualcire
Zacàis.m.slovenoParlar per zacaiParlare in sloveno
Zafs.m.Talento
Zafaldròns.m.Pasticcione, incapace di svolgere bene un lavoro
Zaflàucics.m.Persona sciatta e disordinata
Zàias.f.Carro particolare adatto al trasporto di materiale sfuso come ghiaia, stretto sul fondo e largo in alto che si poteva ribaltare.
Gran quantitàUna zàia de genteUna moltitudine
Zalètoagg.Giallino
Zàloagg.GialloEl zalo de l'ovo.Il tuorlo
Molar (spudar) un zaloSputare saliva e catarro
Zàncas.f.Mano sinistraVira a (de) zancaVira a sinistra
Barra metallica infissa nel muro ed usata per reggere qualcosa
Zanchèt[o]s.m.Mancino
Zanchìns.m.Mancino
Zàncoagg.Sinistro e anche mancino come aggettivo
Zàpas.f.Zappa
Zapàrv.Zappare
Pestare col piede, calpestareEl me ga zapà un caloMi ha pestato un callo del piede
Zapòns.m.Pestone sul piede
Zàrantos.m.Verdone, uccello dei fringillidi che a Muggia è detto serento (vedi)
Zarièsas.f.CiliegiaNo gavemo mai magnà zariese in baretaNoi due non abbiamo mai mangiato nello stesso piatto (v. anche zibiba)
Zariesèrs.m.Ciliegio
Zàtas.f.Zampa; anche la mano.Zata de gatoZampa di gatto (vedi anche Paleta).
Abilità, talentoGaver zata per…Essere molto abile nel…
Zatàdas.f.Zampata
Zàucas.f.Pugno, colpo
Zavàis.m.Confusione
Zavaiòns.m.Zabaglione
Zavàtas.f.Ciabatta, anche in senso figurato
Zavatàrv.Ciabattare
Camminare a lungo.No ghe ne poso più; xe tuta la matina che zavato Non ne posso più; è tutta la mattina che cammino.
Zelèsteagg.Azzurro, celeste
Zelestònagg.Azzurro molto carico
Zènas.f.Cena
Zenàrv.Cenare
Zèneres.f.Cenere
Zèneros.m.Genero
Zenocèras.m.Ginocchiera
Zenociàp.p.Inginocchiato
Zenociàdas.f.Ginocchiata, colpo col ginocchio
p.p.Inginocchiata
Zenociàdop.p.Vedi Zenocià
Zenociàrsev.rifl.Inginocchiarsi
Zenòcios.m.Ginocchio
Zenociòn (in)loc.Ginocchioni
Zèntoagg.Cento
Zentogàmbes.m.Millepiedi
Zentònas.f.Biglietto da cento lire (poi centomila). Non sembra si sia attestata anche per indicare 100 euroMe servi zento lire/me ocori una zentona/ma chi sarà quel mona/che me le impresteràMi servono 100 lire/ho bisogno di una banconota da 100/ma chi sarà quello stupido/che me le presterà
Zèras.f.Cera per lucidare i pavimenti, ma anche le scarpe
Zercàrv.CercareE zerca che te zerca…E a furia di cercare…
AssaggiareGo zercà la minestra per veder se la iera giusta de salHo assaggiato la minestra per sentire se era salata al punto giusto.
Zercàrsev.rifl.CercarsiEl se la xe [ga] zercadaSi è procurato [le grane, i guai, … ] da solo
El se zercaDicesi di persona non troppo sveglia che non riesce a svolgere bene il proprio lavoro
Zercètos.m.Vedi Cerceto
Zèrcios.m.Vedi Cercio
Zerciòns.m.Vedi Cercion
Zeròtos.m.Cerotto
Persona appiccicosa e rompiscatole
Zervèls.m.CervelloZervel de galinaCervello di gallina
ZèrvoaggAcerbo
Zèstas.f.Cesta
Zestèls.m.Cestello, cestino
Zèstos.m.Cesto
Zibìbas.f.Zibibbo; anche figurato erpete o escrescenza sulle labbra o sul voltoMi e ti no gavemo mai magna zibibe in baretaNoi due non abbiamo mai mangiato nello stesso piatto
Bacchettata
Pugno fortissimo
Zicòrias.f.CicoriaCafè de zicoriaSurrogato del caffè prodotto da radici di cicoria tostate
Zidèlas.f.Pastiglia, caramella
Schiaffo, colpo a mano piatta
Nel gioco del calcio, tiro fortissimo in porta
Zièls.m.Cielo
Zièras.f.Cera, nel senso di aspettoZièra de scoreseBrutta cera
Zièvolos.m.Cefalo, un pesce
Lavoratore portuale occasionale
Zigàdas.m.Sgridata
Zigalònagg.Che grida sempreColor zigalonColore che stride con gli altri colori dell'ambiente, colore vivace, acceso
Zigàrv.Gridare
Sgridare
Zìgos.m.Grido
Zilèlas.f.Pastiglia, caramella
Zìmas.f.Tempo freddo. Si noti la diversa pronuncia della z con le due parole successive
Zìmas.f.Cima (anche in senso marinaresco), punta, vetta. Si noti la diversa pronuncia della z con la parola precedenteGaverla in zimaAver bisogno urgente di orinare o defecare
Gemma, taleaDo zime de geragno de meter in teraDue rametti di geranio, per farne talee
Cottimo del lavoratore avventizio, ridotto per la tangente trattenuta dai lavoratori anziani
Zimàp.p.Di oggetto cui è stata tolta la punta, tosato
Zimàdas.f.Cimata, spuntaturaIero del brivez a farme dar una zimadaSono andato dal barbiere a farmi tagliare i capelli
Zimadop.p.Vedi Zimà
Zimàrv.Cimare, tagliare. spuntare, potare…
Zimèntos.m.Cemento
Cimento, prova. Ormai in disuso con questo significato. Viene usato solo nella locuzione qui a fianco.Tirar a zimentoMettere alla prova, provocare
Zìmises.m.La cimice
Distintivo, da portare sul bavero, attestante l'appartenenza al Partito Nazionale Fascista
Zìmiso
Zìmolo Nome di un'impresa di pompe funebri che ha dato origine a locuzioniCaro de ZimoloCarro funebre
Andar de ZimoloMorire
Zìnganos.m.Zingaro
Zinquantaagg.Cinquanta
Zinquantìns.m.Vedi Cinquantin
Zìnqueagg.CinqueZinque dedi e un poca de pauraSgraffignato, rubato (letteralmente “cinque dita e un po' di paura”)
Ghe ga ciapà i zinquePer un attimo non si è saputo controllare
Zinquìns.m.A seconda della valuta una moneta o banconota da 5 (in lire era anche 5.000)
Zinzolàrv.Dondolare, oscillare, tentennareMe zìnzola un denteMi balla un dente
Zips.f.Chiusura lampo
s.m.Zigolo nero o zigolo muciatto, due uccelli abbastanza simili
Zìrcaavv. prep.Circa
Zircumzìrcaavv. prep.Circa
Zitàs.f.Città
Zìtolo zòtolos.m.Asse posta in bilico su un fulcro centrale ed alle cui estremità stanno sedute due persone che, spingendosi con le gambe, la fanno oscillare. Altalena
Zivètas.f.Civetta
Zivetàrv.Civettare
Zivòlas.f.Cipolla
Zoavv.Giù.
Zòcos.m.Sarebbe ciocco, ma ormai si usa per lo più per una persona dura a comprendereGo dormì come un zocoHo dormito un sonno profondo
Zogàrv.Giocare
Zogàtolos.m.Giocattolo
Zogatolòns.m.Giocherellone
Zògos.m.Gioco
Zògolos.m.Zimbello, uccello usato per il richiamo dagli uccellatori
Zoncàrv.Tagliare di netto
Zonchètos.m.Tenaglia per recidere, tronchese
Zòntas.f.AggiuntaPer zontaIn aggiunta
La zonta de pan de fighiAggiunta al pane acquistato di una fettina di pane farcito con i fichi, per fare il peso ed in generale qualcosa di aggiunto e non necessariamente gradito o richiesto.
Zontafìlis.m.Elettricista
Zontàrv.Aggiungere
Congiungere
Zornàdas.f.Giornata
Zòsoavv.Giù
Zotàrv.ZoppicareSaver de che pie che 'l zotaConoscere i punti deboli, le caratteristiche, spesso nascoste, di qualcuno
Zòtoagg.Zoppo
Zucs.m.Vedi Zucada
Zùcas.f.Zucca, sia come frutto che come testaZuca barucaOriginariamente una particolare varietà di zucca molto bitorzoluta; adesso sta per sciocco, sventato, zucca vuota.
Zucàdas.f.Tirata, strattoneDaghe una zucada a quela cordaTira quella corda
Tratto di strada percorso senza sosta ed a velocità sostenutaGo fato de Milan a Trieste, tuta una zucadaSono venuto da Milano a Trieste senza fermarmi mai
Dame una zucada fin a casaDammi uno strappo fino a casa
Zucàrv.Tirare
Zùcaros.m.ZuccheroGaver el mal del zucaroAvere il diabete
Zucaro de orzoZucchero caramellato
Zuchètas.f.Zucchina
Zucòns.m.Strattone, forse più forte di zucada. Non ha mai il secondo significato di zucada
Zufs.m.Ciuffo. Si noti la diversa pronuncia della z con la parola successiva
Zufs.m.Minestra con farina di polenta. Si noti la diversa pronuncia della z con la parola precedente
Confusione, rissa, confusione, accozzaglia
Zufolàrsev.Lo sfilacciarsi delle fibre della lana che si raccolgono in piccoli nodini
Accapigliarsi
Zùfolos.m.Ciuffolo
Ciocca di capelli
Zufùsavv.A piedi
Zumbàrv.Assorbire, intingere, inzuppare
Zumbàrsev.rifl.Sopportare, accollarsi, sorbirsiMe go zumbà do ore de mia ziaMi sono dovuto sopportare mia zia per due ore
Zurìcavv.Indietro.Zuric [mit den] papi[e]r[en]Letteralmente “indietro con le carte”, stupido, poco sveglio, ritardato
Zùrlos.m.Trottola
Persona un poco strana, forse sciocca
Zuzà[do]p.p.Troppo attillato, stretto
Zuzàrv.Succhiare
Zvànzicas.f.Denaro

Navigazione ipertestuale nel vocabolario
Premessa A B C D E F G H I L M N O P Q R S T U V X Z Frasi Metatesi Abbr
dialetto/z.txt · Ultima modifica: 14-12-2018 11:16 da sono_piccolo_ma_crescero